Racconti delle quattro Stagioni ( I Capolavori di Eric Rohmer)

Pubblicato: aprile 7, 2011 in Uncategorized
Tag:, , , , ,


Racconto di Primavera (1990)

Racconto Di Primavera (Conte De Printemps)
Cast:Anne Teyssedre, Hugues Quester, Florence Darel, Eloise Bennett, Sophie Robin, Francois Lamore, Marc Lelom
Regia:Eric Rohmer
Sceneggiatura:Eric Rohmer
Data di uscita:1989
Genere:Romantico/Commedia
Trama:
Jeanne, una giovane insegnante di filosofia, fidanzata con il matematico Mathieu, attualmente lontano per motivi di studio, dopo aver conosciuto ad una festa Natacha, una diciottenne pianista, simpatizza subito con questa e accetta l’invito di trasferirsi per alcuni giorni nel suo appartamento, dal momento che il suo lo ha prestato a sua cugina, mentre quello di Mathieu è troppo disordinato per lei. Le due ragazze diventano amiche e si confidano i propri problemi: Jeanne è preoccupata del suo rapporto con Mathieu; Natacha, che si sente trascurata da William, un giornalista, detesta sia sua madre, divorziata, sia Eve, la saccente amante di suo padre Igor, perché è convinta che abbia rubato una collana, il gioiello di famiglia a lei destinato. Quando suo padre Igor incontra casualmente Jeanne, si sente attratto da quella donna riposante e Natacha pensa che le piacerebbe che la fidanzata di suo padre fosse una brillante e giovanile insegnante di filosofia. Durante un weekend nella casa di campagna con il padre, Eve e Jeanne, la focosa Natacha, litigando con Eve, riesce a farla allontanare con la speranza che il padre, rimasto nel frattempo solo con Jeanne, tenti di corteggiarla. Così avviene, ma Jeanne, irritata per questo intrigo di Natacha a cui crede abbia partecipato anche Igor, decide di andarsene. Nel preparare i bagagli viene casualmente ritrovata la collana, era finita nelle tasche di un paio di pantaloni; i sospetti di Natacha contro Eve cadono e Jeanne si riconcilia con lei. Ora è pronta ad andare nell’appartamento di Mathieu e fare ordine nelle loro vite.
read more…

Racconto d’Inverno
(1992)

Un film di Eric Rohmer.
Con Charlotte Very, Fredric Van Den Driessche, Hervé Furic, Marie Rivière, Rosette, Roger Dumas
Titolo originale :Conte d’hiver.
Commedia, durata 114 min. – Francia 1991
Trama:
Per uno stupido disguido Félicie (Véry) perde il suo Charles (Van Den Driessche) di cui è incinta, lui ignaro. Lo ritrova per caso – come aveva sempre sperato e sognato – cinque anni dopo su un autobus a Parigi. La storia di questa ragazza-madre e dei tre uomini che ama contemporaneamente, ma in modo diverso, sfiora le 2 ore, durata insolita per il passo agile e leggero di Rohmer. Qua e là sembra prolisso: la lunga citazione di The Winter’s Tale di Shakespeare; le chiacchierate colte del bibliotecario Loic e dei suoi amici; il microdocumentario su Nevers che conserva le reliquie di santa Bernadette Soubirous. Sono divagazioni, però, non cadute nella prolissità, sostenute dal ritmo decontratto, dall’ironia sommessa, da una sorridente saggezza.
read more…

Racconto d’Estate (1996)

Titolo originale: Conte d’été
Genere: Commedia
Nazione: Francia
Anno di produzione: 1996
Data di uscita al cinema: n.d.
Durata: 113 Minuti
Regia: Eric Rohmer
Interpreti: Melvil Poupaud, Amanda Langlet, Gwenaëlle Simon, Aurelia Nolin
Trama:
Gaspard, da poco laureato in scienze matematiche, si reca a trascorrere le vacanze a Dinard, una località turistica della Bretagna, in attesa di essere raggiunto dalla fidanzata Léna. In spiaggia Gaspard fa la conoscenza di Margot, una ragazza molto socievole con la quale instaura un’affettuosa amicizia; ma nel frattempo il giovane inizia a frequentare anche l’intraprendente Solène, che si dimostra attratta da lui.
read more…

Racconto d’Autunno (1998)

Un film di Eric Rohmer.
Con Beatrice Romand, Marie Rivière, Alain Libolt
Titolo originale: Conte d’automne.
Commedia, durata 111 min. – Francia 1998.
Trama:
Nella valle del Rodano, Magali (Romand), viticultrice di 45 anni e vedova con due figli grandi, si trova al centro di una duplice, affettuosa macchinazione messa in atto dall’amica libraia Isabelle (Rivière) e da Rosine (Portal), la ragazza di suo figlio, che vogliono trovarle un marito. È il più solare dei “Racconti delle quattro stagioni”, ciclo iniziato nel 1990, tutto imperniato sul sentimento dell’amore e abitato da personaggi autori del proprio destino. “I balletti sentimental-amorosi di questi adulti che alternano saggezza e istintività sono osservati da Rohmer con occhio bonario e compiaciuto” (M. Pioppo). Sempre uguale a sé stesso (cinepresa quasi invisibile, dialoghi di squisita naturalezza, rinuncia al commento musicale, punteggiatura sonora affidata ai rumori ecc.), eppure sempre diverso e sorprendente nella sua arte della modulazione, il cinema di Rohmer tocca qui una delle punte più alte della sua grazia.
read more…
txt all…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...